Informazioni

Come piantare e coltivare un solano?

Come piantare e coltivare un solano?

Le caratteristiche del solano

  • digitare: Pianta ornamentale
  • altezza: Da 1 a 2 m, da 2 a 5 m, da 5 a 10 m
  • Colori dei fiori: bianco, viola
  • Nome della frutta: a seconda della varietà: patata, melanzana, pomodoro
  • Esposizione desiderata: soleggiato
  • Tipo di terreno: ben drenato
  • fogliame: Persistente
  • manutenzione: Facile da mantenere
  • disinfettante: No
  • varietà: Solanum tuberosum, Solanum melongena, Solanum lycopersicum, Solanum pseudocapsicum ...

Origine e peculiarità del solano

il Solanum è una pianta più comunemente chiamata Morel, che appartiene alla famiglia della belladonna, originaria del Sud America. Il solano è coltivato in tutti i climi, motivo per cui è una pianta molto diffusa e molto coltivata in tutto il mondo.

Si chiama anche gelsomino solano a causa della sua somiglianza con il fiore di gelsomino. Inoltre, per sfruttare il suo odore gradevole, può essere piantato per formare un traliccio o un riparo di verde grazie alla sua capacità di arrampicarsi facilmente lungo traliccio o palizzate.

Il solano è una pianta che comprende non meno di 1150 specie diverse in tutto il mondo. Oltre alle piante rampicanti ornamentali (come ad esempio la belladonna), il solano comprende anche piante alimentari come melanzane, pomodori e patate.

Tra le diverse varietà di solano esistenti, troviamo il solanum tuberosum (patata), il solanum melongena (melanzana), il solanum lycopersicum, ma anche il solanum pseudocapsicum chiamato mela dell'amore o solanum rantonnetii.

Buono a sapersi : le piante ornamentali includono specie molto tossiche come la belladonna nera, nota come "dog killer".

Piantagione di solano


Il solano è una pianta che dovrebbe essere preferibilmente piantata in primavera. Se sei un tipo impaziente, questa è la pianta che fa per te: infatti, se viene coltivato in buone condizioni, un solano può raggiungere la sua dimensione adulta in un anno nemmeno!

Anche il solano non è una pianta complicata e per svilupparla richiede solo un luogo soleggiato e al riparo dal vento (esposizione a sud o ovest). Se è consigliabile pianta un solano su un terreno ricco e abbastanza umido, questa pianta ornamentale può generalmente essere soddisfatta con un terreno piuttosto povero.
All'esterno, il solano può essere piantato in un contenitore o vaso, nonché nel terreno, in un giardino ma anche su una terrazza o un balcone.

Solanum manutenzione e irrigazione

Poiché il solano è una pianta rampicante con una crescita molto rapida, richiede una potatura regolare, tutto l'anno - anche se la potatura "reale" deve essere effettuata all'inizio della primavera, solo per liberare la pianta dai suoi rami morti. Non fatevi prendere dal panico però: poiché gli steli della pianta sono flessibili, la potatura non è complicata.

Per quanto riguarda l'irrigazione, ancora una volta, niente di troppo complicato: basta essere vigili (e) i tempi successivi alla semina del solano.

Malattie del solano

In regioni molto soleggiate in cui il clima è piuttosto secco e caldo, o se il solano cresce in una stanza chiusa, può essere attaccato da ragni rossi.

In questo caso, sarai in grado di sbarazzartene grazie ad alcune annaffiature (irrigazione abbondante durante la quale immergerai l'intera pentola in acqua) effettuata regolarmente.