Informazioni

Scegli un CMV sensibile all'umidità

Scegli un CMV sensibile all'umidità

Utilizzato per rinnovare l'aria ambiente, spesso carica di batteri e polvere, il CMV è essenziale per qualsiasi casa. Soluzione di ventilazione di riferimento nell'ambito di RT 2005 (regolazione del consumo di energia di una costruzione), la CMV a umidità controllata è una delle soluzioni CMV esistenti per le case. Ecco alcuni suggerimenti per scegliere il giusto CMV sensibile all'umidità.

Come funziona l'umidità controllata CMV

Grazie ai rilevatori di umidità posizionati nelle prese d'aria e nelle prese d'aria, il VMC a controllo di umidità consente di rinnovare l'aria in base al livello di inquinamento offrendo una portata d'aria adattata all'umidità interna.

Tipo A o tipo B?

Esistono due tipi di CMV controllati dall'umidità: CMV sensibili all'umidità di tipo A e CMV sensibili all'umidità di tipo B. Il funzionamento del primo si basa sulla regolazione igrometrica delle bocchette di ritorno e le prese d'aria si autoregolano in base alla pressione. Sono raccomandati per case riscaldate a gas, petrolio o legno. Se sono abbastanza simili ai tipi A, i CMV sensibili all'umidità di tipo B offrono prese d'aria sensibili all'umidità. Catturando il livello di umidità ambientale, i CMV controllati dall'umidità di tipo B consentono una regolazione dell'aria più fine rispetto ai tipi A. Vengono generalmente utilizzati per il riscaldamento per effetto Joules (con convettori o pannelli radianti).